Banner Top

Giornata mondiale della gentilezza

Il 13 novembre si celebra il World kidness day nato a Tokyo, in Giappone, nel 1998 per ricordare quanto sia importante il rispetto verso il prossimo. Una parola, un gesto, un sorriso o solo ascoltare chi ci sta vicino. A volte basta davvero poco per “alleggerirsi” le giornate. E per evitare di dimenticarsi di avere premura verso qualsiasi individuo, ventun’anni fa è stata istituita a Tokyo la Giornata mondiale della gentilezza. L’imperativo è diffondere cortesia, buone maniere, sorrisi e abbracci per uscire da quella routine quotidiana che spesso ci assorbe e ci fa scagliare contro gli altri per futili motivi. E magari proprio verso chi ha per la testa problemi più seri dei nostri. Colpevole lo stress, il “corri, corri” frenetico quotidiano, i troppi impegni: ci fanno dimenticare di scrivere un messaggio a un amico anche solo per chiedergli un “come stai?”.  Perché non si può negare che sentire la vicinanza di qualcuno ci fa sentire più al sicuro. Ecco, se l’attenzione verso gli altri esistesse nella nostra quotidianità non soffriremmo di questi frequenti sbalzi d’umore e vivremmo una vita più serena e tranquilla.

da google.com

In Italia la giornata si celebra dal 2000 e sono tante le iniziative in corso da nord a sud: dalle scuole con attività pensate dai bambini fino ai medici che scelgono di aderire offrendo visite gratuite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostenitori Il Sole e le Nuvole
Sostenitori Il Sole e le Nuvole
Sostenitori Il Sole e le Nuvole
Sostenitori Il Sole e le Nuvole
Sostenitori Il Sole e le Nuvole
Sostenitori Il Sole e le Nuvole
Sostenitori Il Sole e le Nuvole

Sostenitori Il Sole e le Nuvole Sostenitori Il Sole e le Nuvole
Sostenitori Il Sole e le Nuvole Sostenitori Il Sole e le Nuvole
Sostenitori Il Sole e le Nuvole Sostenitori Il Sole e le Nuvole
Sostenitori Il Sole e le Nuvole
Scroll Up