Banner Top

La Nazionale Italiana Volley Sorde vince ancora

Dopo l’argento alle Olimpiadi di Samsun, per la prima volta, la Nazionale Italiana Volley Sorde è salita sul gradino più alto agli Europei, dopo aver battuto la Russia per 3-0 in finale a Cagliari. Un risultato eccezionale per la squadra allenata da Alessandra Campedelli.

“Il nostro sogno si è avverato. Essere un vero team fa la differenza”, ha commentato l’allenatrice.

Nel torneo continentale le azzurre capitanate da Ilaria Galbusera hanno perso soltanto un set nella partita inaugurale contro la Polonia conquistando una medaglia dopo otto anni (l’ultima agli Europei del 2011). La prima medaglia d’oro della storia della pallavolo sordi della FSSI (Federazione Sport Sordi Italia).

Gli europei, che si sono svolti al PalaPirastu di Cagliari, sono stati patrocinati dal comune e organizzati dalla Federazione Sport Sordi Italia con Esdo (European Sport Deaf Organization), CIP (Comitato Italiano Paralimpico) e Fipav (Federazione Italiana Pallavolo).

La Nazionale Italiana Volley Femminile Sorde è una realtà nata nel lontano 1990, anno in cui si trova a competere per la prima volta agli Europei di Pallavolo Sordi, in Polonia, conquistando immediatamente la medaglia di bronzo. Da allora ha partecipato a varie importanti rassegne tra cui anche le Deaflympics, le “Olimpiadi dei sordi”.

Tu chiamale se vuoi EMOZIONI. 🏐💕🥇

Pubblicato da Nazionale italiana volley femminile sorde su Sabato 15 giugno 2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostenitori Il Sole e le Nuvole
Sostenitori Il Sole e le Nuvole
Sostenitori Il Sole e le Nuvole
Sostenitori Il Sole e le Nuvole
Sostenitori Il Sole e le Nuvole
Sostenitori Il Sole e le Nuvole
Sostenitori Il Sole e le Nuvole

Sostenitori Il Sole e le Nuvole Sostenitori Il Sole e le Nuvole
Sostenitori Il Sole e le Nuvole Sostenitori Il Sole e le Nuvole
Sostenitori Il Sole e le Nuvole Sostenitori Il Sole e le Nuvole
Sostenitori Il Sole e le Nuvole
Scroll Up